I sistemi aeromobili a pilotaggio remoto (SAPR) sono strumenti utili per i monitoraggi e le ispezioni nel settore dell’edilizia. Chiamati comunemente “droni”, i piccoli quadricotteri vengono utilizzati sempre più spesso per verificare le condizioni di sicurezza di edifici con destinazione residenziale.

In particolare, grazie all’uso di dispositivi SAPR è possibile effettuare la ricerca di una perdita d’acqua con una termocamera. I droni sono apparecchi adatti a essere equipaggiati con sensori appositi per effettuare misure o monitoraggi. Quando è necessario individuare l’origine e l’estensione di perdite o infiltrazioni d’acqua, il drone viene integrato con una termocamera, detta anche camera termica.

L’aeromobile a pilotaggio remoto con la termocamera dà vita a un sistema adeguato a eseguire la termografia strutturale di un edificio, cioè tutta una serie di misurazioni delle differenze di temperatura e delle temperature assolute che danno informazioni sullo “stato di salute” dell’edificio.

 

Sommario dell’articolo:

Ricerca di una perdita d’acqua con termocamera: trovala con i droni

Perché sono pericolose perdite e infiltrazioni d’acqua dal tetto o da altre parti di un edificio?

Le cause delle infiltrazioni d’acqua dal tetto

Gli strumenti per la rilevazione di una perdita d’acqua

La ricerca di una perdita d’acqua con termocamera

Le infiltrazioni d’acqua dal tetto o dal lucernario: cosa fare

EGM96: alla ricerca di perdite d’acqua con droni per termografia

 

 

Perché sono pericolose perdite e infiltrazioni d’acqua dal tetto o da altre parti di un edificio?

Tutti gli edifici residenziali sono a rischio di perdite e infiltrazioni d’acqua, dal tetto o da altre parti della struttura. Quando c’è una perdita, si verifica di conseguenza un’infiltrazione. Perché possono essere nocive le perdite e le infiltrazioni d’acqua dal tetto, dal lucernario o dai terrazzi di un edificio?

Ci sono due piani di azione dell’acqua all’interno delle mura di una casa. L’acqua danneggia i materiali e nei casi più gravi può costituire una minaccia per la stabilità di una struttura. Inoltre, le muffe che attaccano le pareti interne di un edificio sono pericolose per la salute degli abitanti di un appartamento o di una villetta. Dunque, perdite e infiltrazioni d’acqua sono nemiche della resistenza dei materiali e allo stesso tempo del benessere delle persone.

Come possono le infiltrazioni d’acqua dal tetto mettere a rischio la stabilità di un edificio?

Anche il cemento armato può essere attaccato dalle infiltrazioni d’acqua provenienti dal tetto o da altre parti di un edificio. Infatti, l’acqua si fa strada e crea fessure minuscole. Raggiunge la struttura portante metallica, in acciaio o di ferro, e inizia a corroderla. Il metallo arrugginisce, perde resistenza e diventa soggetto a rotture.

Quando i tondini di ferro che armano il calcestruzzo vengono a contatto con acqua che si è infiltrata dal tetto o da altre superfici iniziano a gonfiarsi. Con il progredire del deterioramento dovuto al contatto continuo con l’acqua, si staccano le parti dette “copriferro”, che non hanno una funzione prettamente strutturale. Se non si interviene a porre rimedio, successivamente diventa concreto il rischio di crollo della struttura.

Per evitare danni economici e conseguenze che possono essere drammatiche, è necessario sottoporre gli edifici con destinazione residenziale a controlli periodici. I droni sono uno strumento strategico per rendere veloci ed economiche le procedure di monitoraggio.

In che modo le infiltrazioni d’acqua danneggiano la salute?

Sono molti i fattori che influiscono sulla qualità dell’aria all’interno degli edifici. La presenza di composti chimici o microrganismi mina la salubrità degli ambienti. Infatti, i primi possono essere irritanti per le mucose dell’organismo, o addirittura tossici. I secondi sono potenzialmente causa di infezioni e reazioni allergiche.

Le infiltrazioni di acqua dal tetto o da altre parti di una struttura creano il terreno fertile per la proliferazione di microrganismi che minacciano la salute degli abitanti della casa. L’umidità eccessiva dei locali di un appartamento o di una villetta è collegata all’insorgenza di asma, malattie respiratorie e allergie.

Si stima che il problema di un’eccessiva umidità interessi dal 10 al 50% degli edifici in Europa, nel Nord America, in Australia, in India e in Giappone.

Le infiltrazioni d’acqua dal tetto influiscono sui consumi energetici

Le infiltrazioni d’acqua dal tetto o da altre parti di un edificio creano dispersione termica. Di conseguenza, la loro presenza influisce anche sui consumi energetici. Infatti, gli ambienti con un’umidità elevata sono più freddi e richiederanno un maggiore utilizzo dell’impianto di riscaldamento.

Le cause delle infiltrazioni d’acqua dal tetto

Quali sono le principali cause delle infiltrazioni d’acqua dal tetto, dal lucernario, dalle pareti o dai terrazzi? Cerchiamo di spiegare brevemente perché si verificano questi fenomeni fastidiosi e potenzialmente nocivi per la salute e per la stabilità di un edificio.

Nella maggior parte dei casi le infiltrazioni d’acqua provengono dal tetto. A seconda di come la copertura è costruita il fenomeno può verificarsi in modalità diverse. Generalmente un tetto è costituito da uno strato di impermeabilizzante su cui viene fissata la copertura in laterizio. Tuttavia, ci sono anche tetti sprovvisti dell’impermeabilizzante.

Se l’impermeabilizzante non c’è …

Le coperture sprovviste di impermeabilizzante sono soggette con facilità alla formazione di fessure che comportano infiltrazioni d’acqua dal tetto. Infatti, un coppo può rompersi, e lo stesso può capitare a tegole di ogni forma e tipologia, causando quindi l’apertura di un passaggio per l’acqua. Un altro inconveniente che si verifica con una certa frequenza consiste nello spostamento di una delle scossaline metalliche che seguono il perimetro della muratura e dovrebbero impedire le infiltrazioni di acqua e umidità.

Se la guaina impermeabilizzante c’è …

Le strutture realizzate con la copertura e la guaina impermeabilizzate, sono meno soggette a infiltrazioni d’acqua dal tetto rispetto alle omologhe provviste di un unico strato protettivo. Perché si verifichi un’infiltrazione di acqua dal tetto non è sufficiente che si sposti una scossalina, o avvenga la rottura di un coppo oppure di una tegola.

In questi casi, quando si verificano infiltrazioni nelle coperture con impermeabilizzante, i punti critici sono due: oltre a una rottura nel manto di tegole, coppi e scossaline, ci deve essere anche una lacerazione della guaina sottostante.

Gli strumenti per la rilevazione di una perdita d’acqua

Gli strumenti più efficaci per la rilevazione di una perdita d’acqua sono forniti dalle tecnologie innovative contemporanee. Individuare tempestivamente l’origine di un’infiltrazione è fondamentale per intervenire in tempo, prima che i danni all’edificio siano considerevoli.

Possono essere identificati fondamentalmente tre strumenti per la rilevazione di una perdita d’acqua: i geofoni, il gas tracciante, le termocamere e i sistemi a infrarossi.

I geofon

Tra i diversi strumenti per la rilevazione di una perdita d’acqua, ci sono i sistemi di localizzazione acustica, i geofoni. Si tratta di un metodo efficace per individuare l’origine di una perdita anche in presenza di forti rumori ambientali. Infatti, i sensori appositi sono in grado di rilevare solo le vibrazioni causate dalla pressione dell’acqua nei tubi.

Questi strumenti adatti alla rilevazione di una perdita d’acqua vengono impiegati soprattutto nei casi in cui sia presente una falla sotterranea di proporzioni considerevoli.

Il gas tracciante

Per individuare una perdita d’acqua è possibile avvalersi di gas traccianti. I più utilizzati sono l’elio e una mistura di azoto e idrogeno. È possibile avvalersi di questo metodo per gli impianti di riscaldamento, gli impianti idrosanitari, quelli antincendio e addirittura gli acquedotti.

Il gas tracciante viene insufflato nelle tubature attraverso dispositivi specificamente progettati per questo scopo. Successivamente, con appositi strumenti per la rilevazione di una perdita d’acqua si individua la presenza di molecole gassose nelle parti esterne alle tubature in modo che venga identificata l’origine dell’infiltrazione.

Le termocamere e i sistemi a infrarossi

Le termocamere e i sistemi a infrarossi sono strumenti molto utili per individuare le infiltrazioni d’acqua dal tetto e qualsiasi tipo di perdita in un impianto, senza necessità di effettuare preventivamente interventi distruttivi. Su uno schermo compaiono immagini termiche che mettono in luce le variazioni di temperatura e in alcuni casi anche le temperature assolute. In questo modo può essere rapidamente messa in evidenza l’origine dell’infiltrazione o della perdita.

La ricerca di una perdita d’acqua con termocamera può essere effettuata con l’ausilio dei droni per termografia. Infatti, i piccoli quadricotteri a pilotaggio remoto possono essere integrati proprio con le termocamere adatte a effettuare tutti i rilievi necessari a individuare l’origine di una perdita d’acqua o un’infiltrazione.

La ricerca di una perdita d’acqua con termocamera

La ricerca di una perdita d’acqua con termocamera permette di individuare velocemente il punto preciso in cui si verifica il malfunzionamento. La termografia può essere facilmente abbinata al supporto tecnologico costituito dai dispositivi SAPR, i Sistemi aeromobili a pilotaggio remoto, i cosiddetti “droni”. Grazie all’unione di sensori appositi e droni per la termografia è possibile effettuare la ricerca di una perdita d’acqua con termocamera anche negli spazi esterni, o in spazi interni di dimensioni molto ampie.

I droni per la termografia sono strumenti versatili che permettono di ridurre i costi dell’intervento. Infatti, le ispezioni con droni per la termografia sono rapide, evitano operazioni distruttive sulle strutture che devono poi essere ripristinate, non comportano l’acquisto di gasolio perché sono dotati di motore elettrico.

Che cos’è la termografia?

Ma in concreto, che cos’è la termografia? Cerchiamo di spiegare brevemente in cosa consiste questa importante risorsa tecnologica.

La termografia è una tecnica che permette di effettuare delle misurazioni e ottenere immagini informative, cioè immagini che danno informazioni sui dati che vengono rilevati attraverso appositi sensori. Per effettuare un’indagine termografica vengono utilizzati dispositivi detti “termocamere”, dotati di sensori in grado di rilevare la radiazione infrarossa, ovvero quella radiazione che viene emessa da ogni corpo in virtù del fatto di essere a una certa temperatura.

La figura dell’operatore certificato per la termografia

Gli strumenti utilizzati per eseguire rilevamenti termografici sono dispositivi specializzati e complessi. Per impiegarli al meglio è necessario rivolgersi a operatori con competenze mirate. Le certificazioni che qualificano i professionisti delle rilevazioni termografiche sono regolate dalle normative UNI EN 473 e ISO 9712.

 

Le infiltrazioni d’acqua dal tetto o dal lucernario: cosa fare

Ricerca di una perdita d’acqua con termocamera trovala con i droni

Dopo aver individuato l’origine della perdita d’acqua o dell’infiltrazione d’acqua dal tetto o dal lucernario rimane un grande interrogativo cui far fronte: cosa fare per porre rimedio e mettere fine a tutti i fastidi e al danneggiamento progressivo della struttura?

Infiltrazioni d’acqua dal tetto: cosa fare

I droni per termografia hanno permesso di individuare il punto esatto d’origine delle infiltrazioni d’acqua dal tetto: cosa fare adesso? La domanda è bella e semplice, la risposta un po’ meno. Occorre in prima battuta contattare un professionista nel settore dell’edilizia. Infatti, non è possibile effettuare riparazioni autonomamente sul tetto per evidenti ragioni di sicurezza.

Le operazioni necessarie per la riparazione del tetto dipendono dal tipo di rottura che si è verificata. In un tetto sprovvisto di impermeabilizzante sarà necessario sostituire il coppo o la tegola o la scossalina che si sono danneggiati. Invece, nel caso di coperture con la guaina adatta a garantire l’impermeabilizzazione, occorrerà effettuare la riparazione del suo strato resistente all’acqua e all’umidità.

Per la riparazione di un tetto interessato da infiltrazioni, bisogna considerare che la sede di ingresso dell’acqua spesso non coincide con la superficie della copertura dove è visibili la macchia di umidità. Infatti, l’acqua può penetrare in una fessura diversi metri a monte rispetto alla zona in cui si è formata la macchia.

Infiltrazioni d’acqua dal lucernario: cosa fare

Ma se le infiltrazioni d’acqua provengono dal lucernario? Cosa fare in questi casi? Innanzi tutto occorre accertarsi che la causa effettiva dell’infiltrazione d’acqua sia effettivamente in un malfunzionamento del lucernario. Infatti, l’acqua che penetra dagli angoli del lucernario potrebbe in realtà provenire da una rottura nel manto del tetto.

Se le infiltrazioni d’acqua dipendono dal lucernario, ma interessano sono le parti ad angolo della sua struttura, può essere sufficiente sostituire le parti danneggiate del telaio. Al contrario, se le infiltrazioni interessano una parte consistente del perimetro del lucernario, l’inconveniente può dipendere da un montaggio della struttura eseguito in modo non corretto.

EGM96: alla ricerca di perdite d’acqua con droni per termografia

I professionisti di EGM96 volano con i loro piccoli quadricotteri a pilotaggio remoto, ma tengono sempre i piedi per terra. Con sede a Trezzano sul Naviglio, in provincia di Milano, EGM96 rappresenta l’affidabilità nel settore dei servizi alle aziende e alla pubblica amministrazione realizzati attraverso i droni.

L’ambito di intervento degli specialisti di EGM96 è molto ampio: dalle ispezioni su impianti energetici o nel settore industriale alla realizzazione di videoriprese con drone fino a rilevamenti termografici per individuare anomalie di diverso genere in vari contesti.

Grazie a EGM96 puoi contare su un operatore specializzato nella termografia e trovare facilmente la perdita d’acqua o l’infiltrazione che causa disagi e danneggia l’edificio.

Se hai bisogno di effettuare la ricerca di una perdita d’acqua con termocamera, contattaci. Siamo pronti a spiccare il volo, ovunque ti trovi.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi