AGRICOLTURA

agricoltura di precisione

I Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto sono entrati a far parte di moltissimi ambiti dell’universo economico.
Il settore primario è tra i più interessati da questa innovazione, tanto che è stato stimato che l’agricoltura arriverà ad assorbire l’80% del mercato commerciale dei SAPR.

I droni per l’agricoltura e per l’agricoltura di precisione rappresentano infatti una risorsa importantissima poiché all’efficienza produttiva ed operativa affiancano una diminuzione dell’effettivo carico di lavoro per l’uomo, oltre ad un notevole risparmio in termini di costi di produzione.

Il monitoraggio delle coltivazioni è tra i primi scopi dell’utilizzo dei droni, come pure gli interventi di precisione per zone limitate o relativamente a singole piante.

Non solo, molto importante è anche il contributo in relazione alla lotta biologica alla piralide del mais, per la quale i droni svolgono un ruolo attivo.
Tutte queste funzioni sono svolte in maniera efficace dal drone grazie alla dotazione di particolari camere: oltre alle telecamere HD e Ultra HD che, grazie alla risoluzione elevata, offrono una visione ottimale, vengono adottati sensori multispettrali, GPS e magnetometri che, nell’insieme, fanno dei droni per l’agricoltura di precisione il top della tecnologia a disposizione per il settore agricolo.

Agricoltura e droni: cosa sapere

Per l’applicazione in ambito agricolo, i droni rappresentano quindi le pietre miliari dell’innovazione.

I continui studi condotti su questi dispositivi permettono di sviluppare integrazioni nuove e utili per assecondare i diversi bisogni che da sempre appartengono al settore primario, ad esempio meccanizzando le varie fasi della coltivazione, eliminando quello che potrebbe essere l’errore umano e permettendo di intervenire tempestivamente, se non addirittura preventivamente, in relazione alle differenti minacce (situazioni di siccità o, al contrario, un eccesso di piogge, come anche la presenza di insetti potenzialmente nocivi per le colture).

La finalità e la diretta conseguenza di tale approccio sono dunque rappresentate dalla massimizzazione dei guadagni derivati e da un aumento del ritorno sull’investimento effettuato (ROI).
All’interno del settore agricolo le attività sono veramente moltissime e impiegano un gran numero di risorse a livello di personale e di tempo; in questo senso, i droni per l’agricoltura e l’agricoltura di precisione costituiscono la soluzione perfetta per ottimizzare le produzioni da ogni punto di vista.

In questa pagina tratteremo i vari aspetti e le funzioni primarie dei SAPR in relazione alle principali necessità riscontrate nell’ambito dell’agronomia.
Per facilitarvi nella lettura, potete consultare il sommario proposto a lato e raggiungere l’argomento di maggiore interesse. Se invece desiderate ricevere informazioni direttamente da un nostro operatore o per richiedere un preventivo dei nostri servizi, non esitate a contattarci qui.

Droni per agricoltura e agricoltura di precisione: EGM96

Avete deciso di testare le tecnologie più innovative in campo agricolo e per l’agricoltura di precisione? I droni a disposizione di EGM96 sono selezionati tra i molti modelli proposti in commercio in base a caratteristiche peculiari di funzionalità, al fine di presentarsi come il meglio sul mercato.

I nostri servizi si rivolgono all’intero panorama italiano; operiamo con precisione e impegno affinché, in tempi brevi, sia possibile individuare, analizzare ed intervenire rispetto a minacce e problematiche di vario genere che potrebbero interessare le vostre coltivazioni.

I piloti di EGM96 sono professionisti seri e riconosciuti dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile. È infatti fondamentale affidarsi solo ad esperti certificati per assicurarsi un lavoro svolto nel modo corretto, preciso e secondo la normativa vigente in materia.

agricoltura

Diversamente, il rischio non solo è quello di spender soldi per interventi inutili, ma anche di incorrere in sanzioni onerose.
EGM96 fornisce servizi con droni per agricoltura di precisione e per riprese aeree, così come droni per rilievi topografici. In più, estremamente utile in campo agricolo sono le operazioni di termografia tramite drone, grazie a termocamere e sensori multispettrali che rilevano le eventuali anomalie presenti misurando l’energia riflessa e le radiazioni dei vari elementi.

Un lavoro sempre di alta qualità ad un prezzo più che vantaggioso, non solo per il servizio in sé e in relazione alle tempistiche impiegate, ma anche in rapporto ai costi previsti per un intervento effettuato con altri metodi. Affidabilità, competenza, attenzione e precisione sono punti chiave sia per il nostro team che per i dispositivi impiegati. Provare per credere!

Richiedi informazioni

Agricoltura di precisione e droni per riprese termografiche

drone-agricolo-

Nell’ambito dell’agricoltura di precisione, i droni si avvalgono di telecamere e sensori multispettrali per osservare e di conseguenza permettere di intervenire attivamente nella gestione della produzione, in particolare quella definita ‘sito-specifica’.

Grazie alla variabilità rilevata sul campo dai droni, per mezzo delle riprese aeree e dei rilievi topografici effettuati, è quindi possibile valutare con cura come, quando, quanto e soprattutto dove intervenire applicando le apposite risorse piuttosto che con altre pratiche agronomiche. Tali controlli continui relativi a terreno e raccolti interessano moltissime piantagioni: dai vigneti ai mirtilleti, fino alle risicolture e alle coltivazioni di pomodoro.

Grazie ai droni per l’agricoltura di precisione si potranno ad esempio identificare i momenti adatti alla potatura, svolgere analisi relative alla maturazione e infine individuare precisamente quando è arrivato il tempo della raccolta, abbandonando i criteri approssimativi. In questo modo è possibile svolgere delle indagini in merito alla salute del suolo, oltre a sorvegliare le coltivazioni, seguire l’evoluzione del rendimento e molto altro, provvedendo a raccogliere dati preziosi che verranno analizzati per un rapido intervento.

Si sposano così due delle principali applicazioni dei SAPR: agricoltura di precisione e droni per riprese termografiche. Si tratta di due funzioni applicate al medesimo scopo che, oggi e soprattutto in futuro, porteranno a ridurre a zero i danni alle colture e l’impatto sull’ambiente. Inoltre, la precisione delle applicazioni aumenterà sensibilmente, al pari della velocità.

Nonostante la termografia con drone non sia nata per assolvere ai bisogni specifici del settore agricolo, questo ne ha saputo trarre un beneficio notevole. Sfruttando i droni per rilievi termografici è infatti possibile mappare le condizioni termiche dei vari terreni e applicare questa tecnologia non solo con funzione di controllo, ma anche di prevenzione. In particolare, dato che le analisi non risultano invasive, la garanzia è quella di una protezione da considerarsi ottimale.

Droni per la lotta biologica alla piralide del mais ed altri infestanti

Rientra a tutti gli effetti nell’ambito dell’agricoltura di precisione tramite droni l’aspetto della lotta ai batteri responsabili delle infezioni e della rovina di molti raccolti (ad esempio viticolture, coltivazioni di mais, uliveti).

Tra questi, il principale nemico dei campi di granoturco (mais) è la piralide o Ostrinia nubilalis, le cui larve possono svilupparsi a scapito di diverse specie vegetali ma interessano principalmente le coltivazioni di mais.
La piralide causa lo stroncamento dei tutoli e, di conseguenza, la perdita dell’intera pannocchia.
Dal punto di vista della qualità del prodotto, gli organi danneggiati risultano più sensibili all’attacco di funghi che, in alcuni casi, veicolano tossine cancerogene. Se la presenza di tali micotossine dovesse superare i livelli imposti dalla legge, il prodotto dovrà obbligatoriamente essere distrutto.

agricoltura di precisione con drone

Tutto questo porta naturalmente alla necessità di intervenire in maniera rapida e risolutiva per abbattere la minaccia della piralide ed è qui che intervengono attivamente i droni. Esistono infatti particolari modelli di SAPR che distribuiscono in maniera uniforme, nell’area della coltivazione interessata, capsule contenenti il nemico naturale di questi batteri: un imenottero parassitoide chiamato Trichogramma brassicae il quale depone le proprie uova all’interno di quelle della piralide provocando la morte delle larve.

Il maggiore vantaggio dei droni per l’agricoltura di precisione e, in particolare, per la lotta a questi batteri, risiede sia nelle ridotte tempistiche di intervento che nella possibilità di operare anche a seguito di precipitazioni intense che tipicamente limitano l’accesso ai tradizionali macchinari utilizzati dall’uomo a questo scopo. In più, evitando di attraversare il campo, si evita anche l’altrimenti irreparabile perdita di parte della produzione, il tutto caratterizzato da un bassissimo impatto ecologico grazie all’alimentazione elettrica dei dispositivi.

La piralide non è l’unico infestante che può essere stroncato tramite le tecnologia dei droni nell’agricoltura di precisione: la xylella, il punteruolo rosso e la peronospora interessano rispettivamente gli uliveti, le palme e le viti presenti in diverse zone del territorio nazionale. Per tutti questi batteri, i risultati ottenuti grazie all’intervento per mezzo dei SAPR sono più che positivi ed in continua crescita.

Monitoraggio delle colture e droni

agricoltura di precisione con drone dall'alto

Come anticipato, il monitoraggio delle coltivazioni è uno degli aspetti dove i SAPR giocano un ruolo fondamentale.

Servendosi delle telecamere HD e Ultra HD installate, non solo l’osservazione è realizzata con un dettaglio elevato, ma grazie al drone che effettua anche riprese termografiche è possibile isolare da subito le zone o le singole piante che mostrano un’anomalia o uno stress a livello termico rispetto al resto della coltura.

I droni assolvono quindi al compito primario di catturare informazioni estremamente importanti circa lo stato di salute della coltivazione, oltre a misure di precisione che, integrandosi con le prime, permettono di ottenere una mappa dello stato vegetativo della zona interessata.

Grazie a questi risultati, tra i quali spiccano i conteggi di piante e vigne che, altrimenti, comporterebbero tempistiche molto lunghe, si può infatti procedere rapidamente ad interventi di ottimizzazione in merito ad esempio all’irrigazione, alla fertilizzazione, alla potatura e alla raccolta finale.

Non solo i tempi, ma anche i relativi costi e quelli inerenti all’impiego di personale e attrezzature stanno portando progressivamente all’abbandono dei metodi tradizionali di monitoraggio a favore delle innovative tecnologie a mezzo drone.

Droni per agricoltura di precisione: i costi

L’abbattimento dei costi grazie all’utilizzo dei droni per l’agricoltura di precisione è un dato tutt’altro che secondario.

Dal punto di vista economico, il prezzo per i servizi tramite SAPR che interessano il settore agricolo presentati da EGM96 sono assolutamente competitivi e più che vantaggiosi. In più, le spese totali relative a queste operazioni si ridurranno notevolmente e, al contempo, potrete godere di interventi molto più risolutivi e rapidi, oltre a un servizio di qualità, svolto con precisione e attenzione per ogni fase del processo.
I nostri interventi mirati vi consentiranno di aumentare la produttività e abbattere i rischi di stress causati da fenomeni climatici o infezioni da parte di batteri. Il tutto ad un prezzo ottimo.

fotogrammetria-con-drone in agriocoltura
Non aspettare a richiedere un preventivo a EGM96, senza alcun impegno!

Contattaci per richiedere un preventivo gratuito

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi